2011 -UPI - Arco Latino sostiene e difende il ruolo delle province italiane

In risposta al Disegno di legge Costituzionale (Ddl) approvato dal Consiglio dei Ministri italiano lo scorso 8 settembre 2011, l’Unione delle Province d’Italia (UPI) ha deciso di convocare un’Assemblea di tutti i presidenti di Provincia, di tutti i presidenti di Consiglio, nonché il Consiglio Direttivo dell’UPI, per manifestare ai partiti politici, ai gruppi parlamentari e alle forze economiche sociali gli effetti negativi che tale proposta determinerà sulla spesa pubblica e sull’assetto istituzionale dei territori.

L’incontro avrà luogo a Roma il prossimo 15 settembre - lo stesso giorno in cui era inizialmente previsto il Consiglio d’Amministrazione della rete sull’isola di Palmaria (Provincia della Spezia) - nell’ambito della “Seconda conferenza internazionale sull’ambiente”. Arco Latino e gli organizzatori della conferenza hanno, infatti, deciso di rinviare l’incontro politico in modo da poter garantire un’alta partecipazione dei politici locali italiani all’incontro di Roma.

Inoltre la rete, che rappresenta la voce degli enti locali intermedi nel Mediterraneo, terrà una conferenza stampa il prossimo venerdì 16 settembre sull’isola di Palmaria. In quest’occasione, la Presidenza, Consiglio Generale dell’Aude e la Vicepresidenza, Provincia della Spezia, esprimeranno il loro completo sostegno all’iniziativa dell’UPI e insistiranno sull’importanza del ruolo degli enti intermedi sia per i cittadini e per la democrazia, sia per lo sviluppo socio-economico del territorio.

Infine, bisogna ricordare che di fronte al clima ostile che domina nei Paesi dell’Arco Latino rispetto al ruolo degli enti locali intermedi, la nostra Associazione ha già espresso il suo posizionamento politico in più di un’occasione, come ad esempio nel corso dell’ Assemblea Generale 2009 svoltasi a Torino. A questo proposito, la rete indirizzerà alle autorità competenti, mediante la propria presidenza, una lettera di supporto sia alle Province Italiane, sia all’insieme delle autorità locali intermedie europee riunite nella CEPLI-Confederazione Europea dei Poteri Locali Intermedi.

Share |
Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, tra cui quelli di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK