2006 Consiglio di Amministrazione Barcelona

l Consiglio d’amministrazione di Arco latino, riunito lo scorso 18 ottobre a Barcellona, ha fatto il bilancio di tutte le attività effettuate nel corso del 2006: tra esse, la presenza ogni volta più ovvia ed attiva ell’Associazione a Bruxelles. Occorre sottolineare la riunione d’Arco latino con Danuta Hübner; Commissario per la politica regionale; José Manuel Barroso, Presidente della Commissione europea; Josep Borrell, Presidente del Parlamento europeo e Michel Delebarre, Presidente del Comitato delle regioni, fra altre. In questa linea, il Consiglio d’amministrazione ha chiuso il programma dei giorni che Arco Latino terrà a Bruxelles i prossimi 27 e 28 novembre con il titolo , che segnerà la conclusione di tutto il lavoro d’incidenza politica dell’Associazione nel 2006. Si è anche deciso che la provincia di Nuoro accoglierà la prossima Assemblea Generale annuale che avrà luogo il 22 ed il 23 gennaio 2007. Dalla riunione del Consiglio d’amministrazione sono uscite due dichiarazioni. Inizialmente, il Consiglio d’amministrazione ha approvato una posizione sul nuovo per il periodo 2007-2013 dell’Unione europea. Arco latino chiede la partecipazione degli enti territoriali nella gestione dei fondi destinati all’integrazione degli immigranti che provengono da paesi terzi poiché il mondo locale è toccato in prima persona da questa realtà. E, in secondo luogo, una dichiarazione ufficiale che fa riferimento a cinque argomenti d’interesse speciale: la pace nel Mediterraneo, il processo di costruzione europea, i flussi migratori, i giovani del Mediterraneo ed i giorni d’Arco latino a Bruxelles. Questa dichiarazione sottolinea la volontà d’Arco latino, essendo un attore di riferimento in tutti gli argomenti d’interesse che influiscono sul Mediterraneo ed il mondo locale.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, tra cui quelli di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK